giovedì, dicembre 13

Come fare Business senza un Ufficio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Come fare business senza un Ufficio

L’ufficio nei decenni scorsi è sempre stato considerato un punto chiave nell’attività di ogni professionista o azienda. La globalizzazione però ha cambiato le regole e sono sempre di più le persone che lavorano senza averne bisogno ma come fare business senza un ufficio?

Premetto che oggi ci sono moltissime attività che non potrebbero fare a meno di un ufficio o comunque di un luogo in cui ricevere i clienti, per fare un esempio pratico un medico specializzato dovrà per forza avere un luogo dove accogliere i propri pazienti.

Ma sono altrettante quelle di cui potrebbero fare sicuramente a meno di un posto dove rrecarsi la mattina solo per lavorare nello stesso modo in cui lavorerebbero a casa. L’esempio più immediato è quello di un programmatore informatico. Lui lavora al PC tutto il tempo seduto ad una scrivania, che questa scrivania sia in un ufficio o a casa sua probabilmente questo potrebbe essere irrilevante non trovi?

Proseguendo nella lettura capirai anche tu come fare business senza un ufficio, farà per te? Scopriamolo ora.

Analizziamo i motivi per cui si aveva un ufficio alla fine del secolo scorso

Anni fa un ufficio era indispensabile per:

  • ricevere persone per incontri di lavoro
  • rispondere al telefono fisso
  • avere un fax per inviare documenti
  • avere un luogo di ritrovo per tutti i dipendenti
  • gestire la posta cartacea in entrata ed uscita
  • avere spazio per archiviare la documentazione e per gli ingombranti dispositivi tecnologici di allora
  • dimostrare il proprio status in base alla location e all’arredamento dell’ufficio

Queste sono alcune delle motivazioni per cui un ufficio era indispensabile, oltre al fatto che si tenevano sotto controllo i dipendenti cosicché fossero puntuali timbrando il loro cartellino in entrata ed uscita.

Come sarebbe oggi invece non avere un ufficio?

Al contrario del precedente paragrafo ecco come le cose siano cambiate, facciamo un confronto per ogni punto:

  • le persone possiamo incontrarle anche in un bar bevendo un caffè, oppure se le distanze fossero impegnative anche con una veloce conferenza su Skype, FaceTime ecc..
  • inutile dire come gli smartphone oggi la fanno da padroni, per i nostalgici comunque esistono numeri Voip che inoltrano la chiamata del vostro numero “fisso” digitale sul vostro telefono, inoltre possiamo sempre avvalerci di una segreteria o meglio ancora di una segretaria virtuale che risponde per noi e ci comunica via mail chi ha chiamato, cosa desiderava e il recapito per ricontattarla
  • per quanto riguarda i fax direi di non soffermarci molto, credo che la Generazione Z non sappia nemmeno cosa siano
  • forse il luogo di ritrovo per tutti i dipendenti ancora oggi per molti è forse l’unico motivo che molti hanno per avere un ufficio, negli USA sono moltissime le aziende che fanno lavorare da casa i loro dipendenti e anche in Italia da qualche anno le grandi multinazionali stanno prendendo in considerazione questa cosa, ne è un esempio Barilla
  • diciamola tutta, quand’è l’ultima volta che avete inviato o ricevuto una lettera da un vostro cliente o fornitore? Sì forse ancora TIM, Enel o qualche banca manda qualcosa ma il resto? Orma PEC e posta elettronica tradizionale la fanno da padroni
  • utilizzando PEC e E-mail si evitano appunto grossi quantitativi e accumuli di carta, per quanto riguarda gli strumenti tecnologici è inutile dire come si siano ridotte le dimensioni di PC e server nelle ultime decadi, oltre al fatto che molti servizi ormai si danno in outsourcing
  • quest’ultimo punto rimane sempre e comunque, d’altronde l’ego umano non si è evoluto negli con la stessa velocità della tecnologia

Soluzioni alternative all’ufficio tradizionale

Forse ti avrò convinto e avrai capito come fare business senza un ufficio, inoltre sarai d’accordo con me come oggi sia molto più semplice e realizzabile. Se pensi ancora di non poterne fare a meno lascia che ti dica una cosa, anzi 4:

  • se non riesci a lavorare a casa perché ti senti solo o scomodo e la cosa non ti ispira, puoi considerare di lavorare in un coworking affittando per molto meno di un ufficio tradizionale solo una scrivania in un ambiente stimolante circondato da altre persone come te, cerca il coworking più vicino a te e chiedi informazioni
  • se hai la necessità di incontrare clienti considera di andare tu da loro, qualora questo non fosse possibile, ci sono molti coworking che mettono a disposizione le proprie sale riunioni con una tariffa anche oraria
  • se non abiti in grandi città o non ci sono coworking vicino a te, cerca tra gli annunci sul web, ci sono molti avvocati, commercialisti e altri studi professionali che mettono a disposizione sale riunioni o spazi non utilizzati per cifre più economiche di quanto tu possa pensare, cercare per credere!
  • se proprio non hai trovato ancora nulla e l’idea di lavorare da casa proprio non ti va vai in Comune e chiedi se ci sono degli spazi che sono stati messi a disposizione per microimprese e startup, molti Comuni d’Italia lo stanno facendo perché hanno molti spazi disponibili che in questo modo sarebbero ben utilizzati dalla comunità

Il Mondo ormai è cambiato, oggi ci sono aziende che fatturano milioni e non hanno nemmeno una sede (vedi il caso WordPress), ci sono persone che collaborano tra di loro, non si sono mai viste di persona e vivono in posti diversi del mondo.

Fai i tuoi ragionamenti e le tue valutazioni, facci sapere cosa ne pensi nei commenti!

Share.

About Author

Leave A Reply