Linked ADS cresce sempre di più

Che Linkedin sia da sempre il social prediletto dalle aziende questo ormai è certo ma nonostante questo molte aziende hanno investito gran parte del loro budget pubblicitario su Facebook fino ad ora.

Questo perché Facebook, attraverso lo strumento Business Manager, mette a disposizione funzioni interessanti che permettono di raggiungere un potenziale cliente in maniera ben definita.

Oggi, questi strumenti sono stati implementati anche da Linkedin e la “battaglia” è aperta, Facebook ha un competitor all’altezza che probabilmente gli porterà via una parte di budget pubblicitari di quelle aziende che si rivolgono al mercato B2B.

Conviene investire su Linkedin ADS?

Se i tuoi prodotti o servizi si rivolgono ad altre aziende, professionisti o comunque non ai privati, sicuramente Linkedin è un ottimo “posto” dove cercare potenziali clienti. Inoltre Linkedin rispetto a Facebook ti permette di targettizzare meglio le persone in funzione della propria professione o ruolo ricoperto all’interno dell’azienda.

La cosa importante è sì investire per arrivare a nuovi potenziali clienti ma anche ma, soprattutto, acquisire i contatti di queste persone per poi contattarle e proporre se stessi come consulenti o i propri prodotti/servizi.

Cosa pubblicare?

Se stai pensando di pubblicare su Linkedin quello che pubblichi abitualmente su Facebook e Instagram, come ad esempio foto di vita privata o immagini e video divertenti, probabilmente non otterrai molto successo.

Linkedin non è come Facebook, su Linkedin le persone cercano potenziali clienti, potenziali fornitori o addirittura lavoro, quindi si aspettano di fruire di contenuti interessanti rispetto alla propria professione.

Questo significa che dovrai pubblicare contenuti interessanti per il tuo potenziale cliente, ad esempio se vendi auto potresti parlare delle differenze tra acquisto, noleggio e leasing. Se vendiassicurazioni potresti parlare dell’importanza di avere una polizza vita e così via…

Conclusioni

Non è importante quale piattaforma utilizzi perché magari ti piace di più, l’importante è crearsi un sistema automatico di acquisizione clienti che ti permetta di avere un flusso continuo di contatti e quindi di non fermare mai il tuo fatturato. Per questo hai bisogno di una strategia chiara, definiamola insieme.